Salviamo padre Saeed Abedini! #SaveSaeed

Petition to: World Leaders

 

Salviamo padre Saeed Abedini! #SaveSaeed

victory
0100.000
  74.574
 
74.574 people have signed.

Salviamo padre Saeed Abedini! #SaveSaeed

Tre anni fa, un pastore cristiano americano di nome Saeed Abedini è arrivato in Iran per costruire un orfanotrofio. Poco dopo è stato arrestato ed è tuttora in carcere.

Il suo crimine è essere cristiano.

Padre Saeed si è convertito al cristianesimo dall'Islam, ed è considerato dal governo iraniano "un rischio per la sicurezza nazionale" per aver instaurato chiese domestiche e aver aiutato altri musulmani convertiti al cristianesimo.

Da più di 1000 giorni padre Saeed è in carcere, separato dalla moglie e dai due figli. La sua vicenda non può rimanere ai margini dei rapporti diplomatici tra Iran e Paesi occidentali, intensificatisi sul tema del nucleare.

Dal 2013, Saeed è recluso nella prigione più dura dell'Iran: Rajai Shahr. Un carcere sovraffollato, inumano e potenzialmente mortale, in cui mancano cure mediche e le più basilari norme igieniche e sanitarie. Se padre Saeed non sarà rilasciato al più presto, potrebbe morire prima di essere giudicato.

I leader mondiali devono impegnarsi a sospendere il loro benestare allo sviluppo nucleare dell'Iran fino alla liberazione di padre Saeed e di altri cristiani ingiustamente detenuti a causa della loro fede. L'Iran va ritenuto responsabile a livello internazionale di queste violazioni dei diritti umani nei confronti dei cristiani.

+ Letter to:

This petition is...

Victory!

Save pastor Saeed Abedini!

Saeed Abedini, an American, Christian Pastor, husband, and father, has been imprisoned for over 1000 days in Iran on false charges. The Iranian Government refers to him as being a “national security risk” based on allegations that were presented without proof that Pastor Saeed contributed to the start of hundreds of home churches and helped young Muslims convert to Christianity.   

Pastor Saeed is a husband and father of two children. He is reported to be held in deadly conditions in Iran’s toughest prison, Rajai Shahr.

This is a clear violation of human rights and we call on you to fight for this man’s life. Iran must be held accountable for this man’s life and the lives of countless other Christians given similar death sentences on false accusations. 

We demand the immediate release of Pastor Saeed, and others like him.

________________________________________________

Saeed Abedini, un pastore cristiano americano, marito e padre, è stato imprigionato più di 1000 giorni fa in Iran con false accuse. Il governo iraniano lo ritiene "un rischio per la sicurezza nazionale", per aver attivato chiese domestiche e aver aiutato alcuni musulmani convertiti al cristianesimo.

Padre Saeed è un marito e un padre di due bambini. Risulta in condizioni di salute pessime per la detenzione nella più dura prigione dell'Iran, Rajai Shahr.

Si tratta di una evidente violazione dei diritti umani, e vi chiediamo di mobilitarvi per la vita di quest'uomo. L'Iran va ritenuto responsabile per la sua vita e per quella di innumerevoli altri cristiani accusati ingiustamente.

Chiediamo l'immediata liberazione di padre Saeed, e degli altri cristiani nelle sue condizioni.

Cordialmente

Salviamo padre Saeed Abedini! #SaveSaeed

Firma subito questa petizione!

0100.000
  74.574
 
74.574 people have signed.