Finte "nozze" gay a Roma

Petizione a: Ignazio Marino, sindaco di ROma

 

Finte "nozze" gay a Roma

02,000
  1,068
 
1,068 people have signed. Help us reach 2,000 signatures.

Finte "nozze" gay a Roma

Negli scorsi giorni il sindaco di Roma Ignazio Marino ha "celebrato" alcuni matrimoni tra persone dello stesso sesso. Si tratta di un atto non conforme alla legge italiana e di un'iniziativa assolutamente propagandistica, che serve solo a pubblicizzare la figura del sindaco di fronte all'opinione pubblica e a nascondere i molti problemi concreti che i romani affrontano ogni giorno e che la giunta non è in grado di risolvere.

Invitiamo tutti i cittadini a telefonare alla segreteria del sindaco Marino (ai numeri 06 67103898 o 06 67103899), e a chiedere spiegazioni: perché il sindaco si dà da fare a "sposare" coppie omosessuali invece di occuparsi di problematiche urgenti e gravi, che riguardano migliaia e migliaia di romani?

Dopo aver chiamato, invitiamo tutti a sottoscrivere questa petizione, inserendo nella casella "Commento" l'esito della telefonata, le rimostranze avanzate alla segreteria del sindaco e le eventuali risposte ricevute.


+ Letter to:

Sign this petition now!

 
Please enter your first name
Please enter your last name
Please enter your email
Add a personal message to the email
Please enter your country
Please enter your zip code
Please select an option:
We process your information in according with our Privacy policy and Terms of use.By signing, you accept CitizenGO's Terms of Use and Privacy Policy and you agree to receive occasional emails about our campaigns. You can unsubscribe at any time.

Il matrimonio è tra uomo e donna

Gentile sindaco Marino,

intendo protestare contro le "nozze" da lei "celebrate" qual che giorno fa in Campidoglio tra persone dello stesso sesso. Si tratta di un atto illegale e di pura propaganda politica, che non ha nulla a che fare con il suo ruolo pubblico e istituzionale.

[Your Name]

Finte "nozze" gay a Roma

Sign this petition now!

02,000
  1,068
 
1,068 people have signed. Help us reach 2,000 signatures.