Per la vera democrazia in Birmania

San Su Kyi

 

Per la vera democrazia in Birmania

0500
  403
 
403 people have signed. Help us reach 500 signatures.

Per la vera democrazia in Birmania

“Non sono sorpresa”: questo il commento di Aung San Suu Kyi dopo la bocciatura, nei giorni scorsi in Birmania, di un emendamento alla Costituzione che avrebbe potuto aprire la strada alla Presidenza del Paese al Premio Nobel per la Pace. Lo stop è venuto dai militari che ancora oggi controllano saldamente il potere. La Camera dei deputati ha respinto il progetto di emendamento che si proponeva di annullare l’articolo che vieta "a chiunque sia sposato con un cittadino straniero o abbia figli con passaporto estero" di correre per la carica di presidente della Repubblica. Aung San Suu Kyi è vedova di un cittadino britannico, con due figli con passaporto di Londra.

Aung San Suu Kyi ha raccolto cinque milioni di firme tra la popolazione birmana perché ci fossero i cambiamenti alla Costituzione. Le elezioni presidenziali del prossimo novembre potranno segnare una svolta nel Paese.

Chiediamo che l'UE e le Nazioni Unite proseguano nel loro impegno per favorire elezioni democratiche in Birmania e convincano il Parlamento a votare favorevolmente per l'emendamento Costituzionale e consentire a Aung San Suu Kyi di potersi presentare alle elezioni Presidenziali birmane.

La petizione è indirizzata a Jean-Claude Juncker (presidente della Commissione Europea) e a Zeid Ra'ad Al Hussein (Alto COmmissario ONU per i diritti umani).


Leggi anche: La presidenza è più lontana per San Su Kyi

+ Letter to:

Sign this petition now!

 
Please enter your first name
Please enter your last name
Please enter your email
Please enter your country
Please enter your zip code
Please select an option:
We process your information in according with our Privacy policy and Terms of use.By signing, you accept CitizenGO's Terms of Use and Privacy Policy and you agree to receive occasional emails about our campaigns. You can unsubscribe at any time.

Democracy in Burma

I ask you for personal efforts to improve democracy in Burma, convincing the local Parliament to amend the Constitution and permit Aung San Su Kyi to participate to presidential elections.

[Your Name]

Per la vera democrazia in Birmania

Sign this petition now!

0500
  403
 
403 people have signed. Help us reach 500 signatures.