Ritorna lo spettro del rapporto Estrela

Petizione rivolta a: Commissione Europea e Parlamento Europeo

 

Ritorna lo spettro del rapporto Estrela

victory
0100.000
  68.102
 
68.102 people have signed.

Ritorna lo spettro del rapporto Estrela

VITTORIA: Durante la seduta plenaria di giovedì 16 gennaio, la Commissione Europea ha riaffermato la competenza degli Stati membri in materia di salute e diritti sessuali e riproduttivi, delegittimando l'aggressione della sinistra radicale nei confronti della recente legge spagnola in difesa della vita. Grazie a tutti i firmatari per questa ennesima vittoria contro le lobby abortiste.

Giovedì 16 gennaio la Commissione Europea proporrà durante la sessione plenaria dell'Assemblea del Parlamento Europeo a Strasburgo una "Dichiarazione sulle non-discriminazioni in materia di salute e diritti sessuali e riproduttivi".

Di conseguenza, il famoso rapporto Estrela su "Salute e diritti sessuali e riproduttivi", bocciato dal Parlamento Europeo lo scorso 10 dicembre anche grazie alle firme raccolte da CitizenGO, rischia di essere fatto rientrare dalla finestra con l'aiuto della Commissione Europea.

Nel denominare i diritti sessuali e riproduttivi e l'aborto come una questione di "non-discriminazione", la Commissione Europea si sta arrogando il diritto di intervenire in questi ambiti, mentre il Parlamento Europeo ha esplicitamente ammesso la competenza dei singoli stati membri su questo tipo di questioni.

Con questa petizione chiediamo ai membri della Commissione Europea (il presidente José-Manuel Barroso e i membri Tonio Borg, Viviane Reding,Maros Sefcovic e Cecilia Malmstrom) di rinunciare al proprio proposito di intervenire davanti al Parlamento Europeo. Bisogna evitare che si èprepari il terreno per una discriminazione verso i paesi (come la Spagna) che stanno limitando l'accesso all'aborto, ma soprattutto è necessario impedire a un documento come il rapporto Estrela venga nuovamente discusso al parlamento Europeo. Si tratta di una risoluzione che propone il diritto umano all'aborto, l'educazione sessuale obbligatoria secondo l'ideologia gender, la criminalizzazione dell'obiezione di coscienza, l'umiliazione della libertà e dei diritti dei genitori e un inaccettabile ricatto ai paesi in via di sviluppo (a cui sono offerti aiuti solo a patto di promuovere l'aborto).

Il rapporto Estrela rischia di comparire per la terza volta davanti al Parlamento Europeo, contro ogni procedura usuale e contro la volontà dei membri democraticamente eletti, che già in due occasioni si sono pronunciati contro di esso. Tutto ciò, oltre che i contenuti del rapporto stesso, la dice lunga sulla mancanza di scrupoli e sulla pericolosità delle lobby che lo promuovono (in particolare dell'IPPF).




+ Letter to:

This petition is...

Victory!

Do not violate the principle of subsidiarity

Dear EU-Commissioner,

You are expected to intervene before the European Parliament Plenary session to make a statement on "Non-discrimination in the framework of sexual and reproductive health and rights". This debate is in fact organized by the Socialist group to orchestrate the national opposition to the change of the Spanish national abortion law. However, you are fully aware that SRHR is another way to promote abortion, and the EU Commission is always heavily criticised for funding state and non-state actors promoting abortion within SRHR. The EU-Commission should not misuse its competency on "non-discrimination" to deal with abortion. In its very recent resolution of 10 December 2013 on sexual and reproductive health and rights, the European Parliament already clarified that the formulation and implementation of policies on SRHR and on sexual education in schools is a competence of the Member States.

This debate is closed. Please do not violate the principle of subsidiarity.

Please refrain from any declaration dealing with ethically sensitive issues which falls in the exclusive competency of the Member States.

____________________

Caro membro della Commissione Europea,

come ribadito dal Parlamento Europeo lo scorso 10 dicembre, le questioni inerenti a salute e diritti sessuali e riproduttivi sono di competenza dei singoli stati. Ti chiedo di non intervenire con dichiarazioni in queste tematiche eticamente sensibili di fronte all'assemblea plenaria del Parlamento Europeo.

Cordialmente

Ritorna lo spettro del rapporto Estrela

Firma subito questa petizione!

0100.000
  68.102
 
68.102 people have signed.