Preghiera per il dono dello Spirito Santo per i paesi slavi dell'Est

Destinatario: Chiese cristiane in Ucraina e Russia

 

Preghiera per il dono dello Spirito Santo per i paesi slavi dell'Est

050.000
  23.982
 
23.982 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 50.000 firme.

Preghiera per il dono dello Spirito Santo per i paesi slavi dell'Est

(Scusatemi errori nella traduzione - non sono italiano, e perció sicuramente ci staranno.)

 

Da piú dell'un anno la situazione in Europa dell'Est non é del tutto da invidiare: li sta regnando la violenza, si versa del sangue, la morte prende con sé migliaia di persone.

 

Stanno soffrendo uomini che non hanno niente a che fare con la politica e che in fronte alla guerra che sta falciando non pensano proprio sulla grande politica, sulla giustizia storica, sugli torti che hanno cent'anni, e su questo cosa a chi appartiene, ma come proteggere la propria famiglia, bambini e i propri cari e che questa violenza e l'odio dell'un uomo all'altro finalmente abbia la sua fine.

 

Attorno a noi c'é una moltitudine di voci che ci dicono qual'é la veritá, e si sa che durante eventi simili molte volte ne all\una parte ne all'altra non pesa la veritá ma l'interesse di qualcuno.

 

Una cosa é vera di sicuro: su queste terre sta durando una lotta fratricida, un uomo sta uccidendo un'altro uomo, uno cristiano sta uccidendo un altro cristiano, nazioni collegate con la istoria, cultura e lingua si stanno dissanguinando a vicenda – questo non dovrebbe mai avvenire.

 

In questa cosa i capi delle Chiese cristiane sono d'accordo; ecco le parole di papa Francesco, il capo della Chiesa Cattolica:"Ancora una volta il mio pensiero va all’amato popolo ucraino. Purtroppo la situazione sta peggiorando e si aggrava la contrapposizione tra le parti. Preghiamo anzitutto per le vittime, tra cui moltissimi civili, e per le loro famiglie, e chiediamo al Signore che cessi al più presto questa orribile violenza fratricida. (...)Fratelli e sorelle, quando io sento le parole “vittoria” o “sconfitta” sento un grande dolore, una grande tristezza nel cuore. Non sono parole giuste; l’unica parola giusta è “pace”. (...) Pensate, questa è una guerra fra cristiani! Voi tutti avete lo stesso battesimo! State lottando fra cristiani. Pensate a questo scandalo. E preghiamo tutti, perché la preghiera è la nostra protesta davanti a Dio in tempo di guerra.

 

Ancora nell' 2014 patriarca Cirillo, superiore della Chiesa Ortodossa della Russa, disse: "Oggi stiamo pregando affinché non avvenga mai a scontri armati tra fratelli; affinché fratelli nella fede, fratelli d un'sangue non si scontrino in una guerra pericolosa dandosi reciprocamente morte e distruzione." É vero, che "in una battaglia fratricida non ci sono vittoriosi, e le conquiste politiche non possono essere piú importanti che la vita degli esseri umani."

 

In fronte a una simile situazione, quando non sempre si sa cosa si dovrebbe fare, una cosa si deve fare di sicuro – pregare, a seconda delle parole di Gesú il Messia: Ancora io vi dico che, se due di voi si accordano sulla terra per domandare qualunque cosa, questa sarà loro concessa dal Padre mio che è nei cieli.

Poiché dovunque due o tre sono riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro.(Mt 18, 19-20)

É per questo che esiste questa azione – preghiera quotidiana degli cristiani per il dono dello Spirito Santo agli paesi slavi sull'Est dell'Europa.

Questa azione non deve essere politica, non deve giudicare nessuna delle parti e pregare er la sua vittoria. Perció la preghiera per lo Spirito Santo: con il Suo aiuto di sicuro tutto andrá secondo la volontá di Dio, che é la migliore delle possibilitá.

Per partecipare in questa preghiera basta ogni giorno dire una decina del rosario – se sei un cattolico, tre volte la preghiera allo Spirito Santo "Cariu Niebiesnyj" – se sei un ortodosso o semplicemente tre volte Padre Nostro - se sei protestante. Se sei non credente – sospira.

Invitiamo tutti – secondo la volontá di ogniuno - anche al digiuno, seguendo le parole di Gesú, che ci sono demoni che si puó scacciare solamente con il digiuno e la preghiera(Marco 9, 28-29).

É una cosa non tanto difficile, che peró da molto: puoi partecipare a questa azione dando la Tua firma sotto questa petizione, il messaggio con la Tua declarazione sará inviata agli piú importanti superiori delle Chiese cristiane in paesi che sono avvolti a questo conflitto come conforto.

Fa sapere di questa azione anche alle altre persone, affinché il numero delle firme cresca.

É un segno per altri, che sappiamo essere uniti negli momenti difficili, e che ci ricordiamo degli sofferenti e morenti uomini intorno a noi!

 

Questa petizione è stata creata da un cittadino o un'associazione non affiliati a CitizenGO. CitizenGO non è quindi responsabile dei suoi contenuti.
+ Letter to:

Firma subito questa petizione!

 
Please enter your first name
Please enter your last name
Please enter your email
Please enter your country
Please enter your zip code
Per firmare seleziona una voce:
Trattiamo i tuoi dati personali in conformità con la nostra Informativa sulla privacy e ai nostri Termini di servizio.Firmando la presente accetta i Termini di Uso e la Policy della Fondazione CitizenGO, e accetta di ricevere in futuro altre comunicazioni sulle nostre attività e campagne. Può ritirare il consenso prestato in qualsiasi momento e senza alcun impegno. Grazie.

Destinatario: Chiese cristiane in Ucraina e Russia

Dear brothers in Christ!

Since a longer time we can observe how you, our neighbours, struggle with a matter which is difficult for you as well as for us - the Ukrainian conflict in which hundrets of people die, tension and conflicts between Ukraine and Russia, which instantly draws the attention of other nations.

We can see how in this war, where many political games take place, where nations united by many elements of common history and culture destroy each other, ordinary people who have nothing to do with great politics and somebody else’s interests, die, suffer and live in poverty.

We hear different versions of truth everywhere,  and everyone is saying that he is right - it is easy for an ordinary man to get lost.  Know that we are not indifferent to that: know that we remember about you. WE direct our thoughts towards you, no matter whether we are Catholic, Orthodox or even of a different denomination, we pray every day that the Holy Spirit may come upon Russia and Ukraine, for the ones involved in the conflict, believing that this gift will cause everything to follow God’s will - which is the best variant.

We want everything to turn out the best way possible. This is why we have arranged this prayer as a delight for you, Christians or not.

Do not lose hope!

[Il tuo nome]

Preghiera per il dono dello Spirito Santo per i paesi slavi dell'Est

Firma subito questa petizione!

050.000
  23.982
 
23.982 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 50.000 firme.