La nuova Heidi è "gender". Con i soldi dei contribuenti

Petition an: Regierungsrat Franz Enderli, Vorsteher des Bildungs- und Kulturdepartements des Kantons Obwalden

 

La nuova Heidi è "gender". Con i soldi dei contribuenti

020.000
  17.768
 
17.768 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 20.000 firme.

La nuova Heidi è "gender". Con i soldi dei contribuenti

Accanto al film natalizio su Heidi, è in cantiere anche una seconda pellicola: il cortometraggio "Limina", a cura di Florian Halbedl e della sua convivente transessuale Joshua Ferguson, che racconta la storia di una bambina di otto anni dal "genere sessuale fluido".

Il film racconta la storia di una "seconda Heidi" che vive in modo spensierato la sua indeterminazione sessuale, esperienza in realtà estremamente traumatica e dolorosa. Il film intende trasmettere l'idea che i genitori non devono imporre ai propri figli di essere maschi o femmine, ma lasciare che ogni bambino scopra e "costruisca" il suo genere sessuale. Si tratta di un progetto di pura propaganda LGBT.

Il Dipartimento per la Cultura e l'Educazione del Canton Obvaldo sembra intenzionato a co-finanziare il progetto con il denaro dei contribuenti. Lo stesso potrebbe fare il dipartimento del Canton Nidvaldo.

Secondo la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità, la mancata identificazione in uno dei due sessi in età infantile è da considerarsi una malattia. Che questo venga rappresentato come qualcosa di normale, e addirittura di desiderabile, è qualcosa di profondamente irrispettoso verso la sofferenza dei bambini coinvolti e di scandaloso. La tematica in questione è estremamente delicata e complessa, e non può essere affrontata tramite progetti propagandistici a spese dei contribuenti svizzeri.

Nonostante il set del film sia stato spostato dalla Svizzera al Canada, un co-finanziamento del progetto da parte svizzera non è escluso. La decisione sarà presa nel mese di ottobre, quindi abbiamo bisogno di raccogliere il maggior numero di firme il più in fretta possibile.

Per ogni firma raccolta, il nostro sistema invierà una email alla casella di posta elettronica del Dipartimento Educazione e Cultura del Canton Obvaldo, chiedendo di non finanziare il progetto "Limina" con denaro pubblico, in nessun caso.


Per saperne di più:
http://www.corrispondenzaromana.it/anche-heidi-diventa-gender-fluid/
http://grsj.arts.ubc.ca/right-wing-transphobic-attack-on-short-film-limina-about-gender-fluid-child/

+ Letter to:

Firma subito questa petizione!

 
Please enter your first name
Please enter your last name
Please enter your email
Please enter your country
Please enter your zip code
Per firmare seleziona una voce:
Trattiamo i tuoi dati personali in conformità con la nostra Informativa sulla privacy e ai nostri Termini di servizio.Firmando la presente accetta i Termini di Uso e la Policy della Fondazione CitizenGO, e accetta di ricevere in futuro altre comunicazioni sulle nostre attività e campagne. Può ritirare il consenso prestato in qualsiasi momento e senza alcun impegno. Grazie.

Heidi è e rimarrà una ragazza

Al Dipartimento per l'Educazione e la Cultura del Canton Obvaldo:

I giornali hanno riportato la notizia di un forte interesse, da perte dell'ente, a sostenere il progetto cinematografico "Limina" di Florian Halbedl e Joshua Ferguson in termini finanziari. Il film mostra la storia di una Heidi di otto anni che affronta i dubbi sulla sua identità di genere. La "fluidità di genere", in realtà fonte di sofferenza per i pochi bambini che ne sono toccati, viene qui presentata come un'esperienza del tutto priva di problematiche e addirittura desiderabile.

Si tratta di un film di propaganda LGBT.

Chiedo che il progetto non venga sostenuto, a maggior ragione impiegando denaro dei contibuenti svizzeri.

[Il tuo nome]

La nuova Heidi è "gender". Con i soldi dei contribuenti

Firma subito questa petizione!

020.000
  17.768
 
17.768 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 20.000 firme.