Sosteniamo la Comunità Shalom

Destinatario: Responsabili delle Istituzioni e persone di buona volontà

 

Sosteniamo la Comunità Shalom

05.000
  3.218
 
3.218 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 5.000 firme.

Sosteniamo la Comunità Shalom

Recentemente la Comunità Shalom è stata oggetto di denunce per presunti maltrattamenti avvenuti al suo interno che riteniamo completamente prive di fondamento e che rischiano di pregiudicare la serenità necessaria per la continuazione del percorso intrapreso dai ragazzi ospitati tendente alla loro valorizzazione e rinascita fisica, psicologica e spirituale.

This petition has been created by a citizen or association not affiliated with CitizenGO. CitizenGO is not responsible for its contents.
+ Letter to:

Firma subito questa petizione!

 
Please enter your first name
Please enter your last name
Please enter your email
Please enter your country
Please enter your zip code
Seleziona una voce:
Sicuro? Nei prossimi giorni potrebbero esserci novità importantissime su questo argomento, che dovresti sapere! Potrai comunque disiscriverti in qualsiasi momento.
Firmando la presente accetta i Termini di Uso e la Policy della Fondazione CitizenGO, e accetta di ricevere in futuro altre comunicazioni sulle nostre attività e campagne. Può ritirare il consenso prestato in qualsiasi momento e senza alcun impegno. Grazie.

Destinatario: Responsabili delle Istituzioni e persone di buona volontà

La Comunità di Recupero Shalom è una realtà nata 30 anni fa per volere e per mano di Suor Rosalina Ravasio. Attualmente ospita circa 300 ragazzi (180 ragazzi, 100 ragazze e 24 bambini con le rispettive madri) con problemi di tossicodipendenza e problemi correlati.

La struttura ha sede in una cascina - donata anzitempo ed interamente ristrutturata dai ragazzi che nel corso degli anni hanno affrontato il percorso di guarigione - e si autosostiene grazie al contributo operoso di oltre 2000 volontari (professori, medici, avvocati, contadini, muratori, artigiani, lavandaie, musicisti, sportivi, veterinariecc…) senza, quindi, usufruire di finanziamenti, sovvenzioni o accreditamenti istituzionali da parte dello Stato nè contributi dalle famiglie.

Recentemente la Comunità Shalom è stata oggetto di denunce per presunti maltrattamenti avvenuti al suo interno che riteniamo completamente prive di fondamento e che rischiano di pregiudicare la serenità necessaria per la continuazione del percorso intrapreso dai ragazzi ospitati tendente alla loro valorizzazione e rinascita fisica, psicologica e spirituale.

È per questo motivo che invitiamo chiunque lo desideri a visitare la realtà di cui stiamo parlando chiedendo a gran voce un sostegno morale ed una preghiera da parte di tutti gli uomini di buona volontà affinché la verità possa emergere.

https://www.facebook.com/Comunità-Shalom-75620865328/timeline?ref=page_internal

Cordialmente

Sosteniamo la Comunità Shalom

Firma subito questa petizione!

05.000
  3.218
 
3.218 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 5.000 firme.