Pantene smetta di confondere l'identità sessuale dei bambini!

Pantene usa i bambini transgender per pubblicizzare i propri prodotti e per fare propaganda LGBTQ

 

Pantene smetta di confondere l'identità sessuale dei bambini!

0200.000
  104.045
 
104.045 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 200.000 firme.

Pantene smetta di confondere l'identità sessuale dei bambini!

Per la Giornata internazionale della visibilità transgender, il noto marchio di cura per capelli Pantene di Procter & Gamble ha deciso di sfruttare l’immagine di un bambino trans per uno spot televisivo che ha il chiaro obiettivo di promuovere la propaganda LGBTQ e l’assurda idea che i bambini possano cambiare sesso a proprio piacimento.

È abbastanza chiaro che l'enfasi dello spot è concentrato sulla dinamica tra Sawyer, un bambino transgender, e le sue orgogliose "due mamme" attiviste LGBTQ. Ciò che è ancora più chiaro è il marketing sottostante a tale messaggio, totalmente imbevuto di ideologia LGBTQ da dover assolutamente includere la legittimazione dei genitori dello stesso sesso e l'inquietante normalizzazione di un bambino confuso sul proprio genere (maschio) a cui sarebbe permesso di "passare" al sesso opposto.

Pura e folle ideologia, la stessa che ha distrutto la vita di Keira Bell, nota ragazza transgender inglese, che dopo un processo di transizione durato anni, ha denunciato la trappola del transgenderismo e i danni provocati alla sua persona.

La pubblicità ha naturalmente suscitato lo sdegno di milioni di persone, ma Pantene rifiuta di fare marcia indietro, e ha accusato chiunque l’abbia contestato di omofobia con un semplice tweet : "La transfobia non ha posto nel nostro mondo".

Se non ci opponiamo subito a questa deriva ideologica che sfrutta l’agenda LGBTQ e le sue malsane idee per trarre profitto, presto ogni azienda che conosciamo e su cui facciamo affidamento seguirà l’esempio di Pantene.. 

Firma subito la petizione e manda un messaggio al CEO di Pantene: basta confondere l’identità sessuale dei bambini!
+ Letter to:

Firma subito questa petizione!

 
Please enter your email
Please enter your first name
Please enter your last name
Please enter your country
Please enter your zip code
Per firmare seleziona una voce:

Al CEO di Pantene, David S. Taylor e al Global Sales Officer, Jeffrey K. Schomburger.

Trovo gravissimo che Pantene sponsorizzi l'ideologia gender per bambini. Il vostro spot "Pantene | Sawyer & Ashley on the power of visibility" promuove la falsa idea che un bambino possa cambiare sesso a suo piacimento. È profondamente disonesto e pericolosissimo diffondere l'idea che si debba incoraggiare i bambini a cambiare sesso. Il vostro è un vero e proprio abuso! I bambini non dovrebbero essere trasformati in esperimenti sociali per compiacere un'ideologia e tanto meno per promuovere la vendita di uno shampoo. Basta confondere l'identità sessuale dei bambini! Chiedo che questo spot venga rimosso immediatamente.

[Il tuo nome]

Pantene smetta di confondere l'identità sessuale dei bambini!

Firma subito questa petizione!

0200.000
  104.045
 
104.045 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 200.000 firme.