Serve un Ambasciatore Europeo per la Libertà Religiosa nel mondo

PER ASIA BIBI E TUTTI I MARTIRI CONTEMPORANEI

 

Serve un Ambasciatore Europeo per la Libertà Religiosa nel mondo

victory
0100.000
  54.595
 
54.595 people have signed.

Serve un Ambasciatore Europeo per la Libertà Religiosa nel mondo

+ + + AGGIORNAMENTO + + + 

15 gennaio 2019: con 576 voti a favore, 46 contrari e 73 astenuti, il Parlamento Europeo ha approvato la Risoluzione per il mandato di un Inviato Speciale dell'Unione Europea per la Libertà religiosa e di credo nel mondo. CitizenGO ha raccolto in due settimane circa 50.000 firme da tutta Europa a sostegno di questa iniziativa, consegnandole al Presidente Tajani, e sollecitato personalmente decine di membri parlamentari di tutti gli schieramenti politici, tra cui l'On. Manfred Weber, candidato presidente del PPE alla prossima Commissione Europea, che si è assunto l'impegno di fare della promozione della Libertà dei Cristiani nel mondo un punto fondamentale della sua campagna e del suo mandato. In tutto ciò, il pensiero resta ad Asia Bibi, che ci dà coraggio per andare avanti.

---

La situazione dei Cristiani e delle altre minoranze religiose perseguitate nel mondo peggiora di anno in anno.

Secondo l'ultimo rapporto di Aiuto alla Chiesa che Soffre (2018) sono 200 milioni i Cristiani che soffrono attualmente forme violente e brutali di persecuzione, e ben 350 milioni quelli oggetto di altre e varie forme di discriminazione sociale, civile ed economica. Dati confermati anche dalla Onlus Porte Aperte nel suo report del 2017.

Che cosa sta facendo l''Unione Europea - così impegnata ed esposta per la causa di tante altre 'minoranze' più politicamente corrette dei Cristiani perseguitati?

Nel 2016 il Parlamento Europeo ha riconosciuto ufficialmente il genocidio dei Cristiani, degli Yazidi e di altre minoranze religiose compiuto dai fondamentalisti islamici dell'ISIS in Medio Oriente. All'epoca, il Parlamento chiese anche la creazione di un Rappresentante Speciale per la Libertà religiosa e di credo nel mondo per prevenire il ripetersi di tragedie simili. 

Questa richiesta è stata realizzata solo a metà: è stato incaricato un Consulente speciale della Commissione Europea per la Cooperazione e lo Sviluppo Internazionale, ma il suo mandato operativo è solo temporaneo, privo di una missione generale sul tema e privo di propri mezzi finanziari per promuovere la causa della Libertà religiosa nel mondo.

L'Unione Europea quindi attualmente non ha un rappresentante istituzionale che possa parlare e agire concretamente per difendere i diritti dei Cristiani perseguitati nel mondo, come ad esempio nella drammatica vicenda di Asia Bibi in Pakistan. Questo non è accettabile.

Il prossimo 15 gennaio il Parlamento Europeo è chiamato a votare il rapporto sul mandato dell'Inviato Speciale per la Libertà religiosa nel mondo: chiediamo che in quella occasione si chieda ufficialmente la trasformazione di una figura incerta e temporanea in un vero e proprio Ambasciatore Europeo permamente per la Promozione della Libertà Religiosa nel mondo.

Una nuova istituzione europea con un proprio mandato generale e specifico, integrato con la politica estera e internazionale dell'UE, dotato di un prorpio ufficio e di proprie risorse economiche.

A maggio si voterà per il rinnovo del Parlamento Europeo -- e tutti noi valuteremo con attenzione chi ha lavorato per la causa della Libertà religiosa nel mondo e chi no.

+ Letter to:

This petition is...

Victory!

EU needs an Ambassador for Religious Freedom in the World

Dear President Antonio Tajani,

I urge you and all Members of the European Parliament to act for the strengthening and the institutionalization of the mandate of the Special Envoy for the promotion of Freedom of Religion or Belief (FoRB) outside the EU.

As you know, and how Asia Bibi's case reminded us recently - Christians and other religious minorities worldwide are persecuted due to their beliefs or ideas and their freedom of speech is violated repeatedly.

In fact EU needs a Special Representative, as a permanent Ambassador, with the additional resources that implies, to lead the EU to “participate in international initiatives and multilateral processes and dialogues with various stakeholders, including civil society, religious actors, and academia”.

It is time for the EU institutions to step up their commitment to the promotion and protection of this fundamental human right worldwide.

Thank you for your time.

- - - traduzione italiana - - - 

Gentile Presidente Antonio Tajani,

chiedo a lei e a tutti i Membri del Parlamento Europeo di attivarsi per il potenziamento e l'istituzionalizzazione della figura dell'Inviato Speciale per la promozione della Libertà religiosa e di credo al di fuori dell'Unione Europea.

Come lei ben sa, e come la vicenda di Asia Bibi ci ha recentemente ricordato, i Cristiani e molte altre minoranze religiose sono perseguitate in maniera sempre più diffusa e violenta per la loro fede e il loro culto, con la conseguente negazione dei loro fondamentali diritti sociali e civili.

È assolutamente necessario rendere permanente e istituzionalizzare con un proprio ufficio, proprie funzioni e propri fondi la figura di un Rappresentante Speciale che abbia il compito di promuovere e partecipare a iniziative internazionali, processi e dialoghi multilaterali sul tema della Libertà religiosa nel mondo, coinvolgendo le varie parti interessate, tra cui i Governi, la società civile, le organizzazioni non governative, le rappresentanze e le comunità religiose oggetto delle discriminazioni e delle violenze. 
 
È tempo che l'Unione Europea si doti di un vero e proprio "Ambasciatore europeo per la Libertà Religiosa nel mondo" che intervenga e incida con autorevolezza sulla sempre più drammatica situazione in cui versano Cristiani e altre minoranze religiose, facendo sentire la voce dell'Unione Europea.
 
La ringrazio di cuore per il tempo e le energie che dedicherà a questa causa fondamentale,
Cordialmente

Serve un Ambasciatore Europeo per la Libertà Religiosa nel mondo

Firma subito questa petizione!

0100.000
  54.595
 
54.595 people have signed.