GMG: L’appello dei partecipanti per i giovani cristiani perseguitati

Sosteniamo i giovani cristiani perserguitati

 

GMG: L’appello dei partecipanti per i giovani cristiani perseguitati

0100.000
  74.605
 
74.605 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 100.000 firme.

GMG: L’appello dei partecipanti per i giovani cristiani perseguitati

La Giornata Mondiale della Gioventù è da sempre una grande festa di amicizia, entusiasmo e di esperienza di comunità.

Mostra quanto bene ci sia tra i giovani, che condividono tra loro la gioia di costruire il mondo d’oggi sulle fondamenta cristiane di fede, speranza e carità. Altrettanto stupenda quanto le precedenti sarà la prossima edizione di Cracovia, che si terrà a fine luglio con migliaia di giovani, provenienti da tutto il mondo, che prenderanno parte all’incontro con Papa Francesco.

Non possiamo però non ricordare coloro che non potranno partecipare a questa grande esperienza. In tutto il mondo ci sono circa 100 milioni di persone che sono ancora afflitte dalla persecuzione a causa della loro fede cristiana.

All’interno di questo vasto gruppo ci sono molti giovani che vengono oppressi tanto a scuola quanto nelle loro comunità. Perché persistano nella loro fede, accompagniamo le preghiere dei fedeli con le nostre firme contro la persecuzione dei cristiani affiché i governanti delle nazioni intervengano concretamente per porvi fine.

Oggigiorno, moltissimi giovani soffrono a causa delle guerre, che sempre trascinano con sé povertà estrema, privano i figli dei loro genitori, spargono fame e malattie.

Questi giovani devono affrontare una sfida al di là delle loro forze, con opportunità completamente diverse dalle nostre nell’accesso alla scuola, nel trovare un lavoro o nella possibilità di giovarsi di una pacifica protezione per sé e per le loro famiglie.

Così, noi ospitanti, partecipanti, volontari o sostenitori della Giornata Mondiale della Gioventù vogliamo reclamare tutti insieme e ciascuno individualmente eguali diritti alla libertà di religione per i giovani di tutto il mondo.

Ciascuno di noi desidera vivere nella fiducia che sia sempre riconosciuto l’immenso valore delle nostre vite e quelle dei nostri cari. Noi ci appelliamo per la protezione dei nostri amici perseguitati per la loro Fede in Gesù Cristo. Parliamo a nome di tutti coloro che non possono raggiungere la GMG in Polonia a causa della loro povertà, delle guerre, della violenza e della diseguaglianza sociale.

Desideriamo grandemente il rispetto per ogni essere umano in quanto fatto ad immagine di Dio. Noi crediamo che durante ciascuna Giornata Mondiale della Gioventù un crescente numero di giovani potrà parteciparvi e sottolineare ogni volta quanto il Cristianesimo sia una religione di comunità e di carità sempre più intensa.


Fotogramma tratto dal documentario "Insha Allah - Blood of Martyrs" prodotto da CitizenGO e SWM "Youth to the World", diretto da W. Gadowski, M. Grabysa, M. Król, fotografia Jakub Szymczuk.

+ Letter to:

Firma subito questa petizione!

 
Please enter your first name
Please enter your last name
Please enter your email
Please enter your country
Please enter your zip code
Per firmare seleziona una voce:
Trattiamo i tuoi dati personali in conformità con la nostra Informativa sulla privacy e ai nostri Termini di servizio.Firmando la presente accetta i Termini di Uso e la Policy della Fondazione CitizenGO, e accetta di ricevere in futuro altre comunicazioni sulle nostre attività e campagne. Può ritirare il consenso prestato in qualsiasi momento e senza alcun impegno. Grazie.

I giovani fanno appello e pregano per i cristiani perseguitati.

A Sua Santità Papa Francesco.

Noi ci impegniamo di pregare durante la Giornata Mondiale della Gioventù in special modo per quei giovani cristiani perseguitati che non hanno la possibilità di partecipare alla Giornata Mondiale della Gioventù a causa delle persecuzioni.

Sollecitiamo i governi affinché si attivino per fermare questa immane ingiustizia e crudeltà cui sono sottoposti i giovani cristiani dell’Iraq, Siria, Nigeria, Pakistan e di molte altre nazioni. Il nostro pensiero corre in special modo alle giovani figlie di Asia Bibi e chiediamo il rilascio della loro madre.

Preghiamo il Santo Padre di unirsi a questo nostro appello rivolto ai potenti del mondo e sostenuto dalla preghiera dei giovani della Chiesa sparsa nel mondo.

Cordialmente

GMG: L’appello dei partecipanti per i giovani cristiani perseguitati

Firma subito questa petizione!

0100.000
  74.605
 
74.605 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 100.000 firme.